Granigliatrici, impianti di sabbiatura e pallinatrici

  • Home
  • CAPRI - Granigliatrici a gancio

Granigliatrici a gancio CAPRI

  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-CAPRI-14-18-C
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-CAPRI-15-20-CS
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-CAPRI_6
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-capri-9-13-c
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-capri026
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-capri1
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-capri_2
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-capri_3
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-capri_4
  • granigliatrice-shot-blasting-machine-omsg-capri_5

icona video capri

Il principio di funzionamento delle granigliatrici a gancio CAPRI è quello del gancio al quale vengono appesi i pezzi (singolarmente o a grappolo).
Il gancio trasla e ruota all'interno della granigliatrice, esponendo tutta la superficie dei pezzi agganciati, al flusso di abrasivo proveniente dalle turbine – brevettate OMSG- poste sul lato della camera.

Sono impianti molto versatili, indicati per innumerevoli tipi di lavorazioni.

Oltre alle dimensioni della camera di granigliatura, queste macchine si caratterizzano per il sistema di movimentazione del gancio:

Manuale
per pezzi poco pesanti (CAPRI M)
Portata standard del sistema di handling: 300÷1.000 Kg

Catena
Una catena muove il gancio all'interno della macchina (CAPRI C)
Portata standard del sistema di handling: 500÷1.000 Kg

Catena + paranco
Sistema combinato per pezzi medio-grossi (CAPRI CS)
Portata standard del sistema di handling: 1.000 Kg

Paranco
movimentazione e sollevamento pezzi tramite paranchi (CAPRI H)
Portata standard da 2.000 a 5.000 Kg (sino a 16.000 Kg e oltre per realizzazioni speciali)
OMSG ha in catalogo più di 80 granigliatrici a gancio, e più del doppio sono gli impianti speciali realizzati in accordo a specifiche richieste del cliente.
I vari modelli si diversificano per:

  • dimensioni della camera di granigliatura
  • tipologia e portata del sistema di handling
  • numero e potenza delle turbine applicate

Tra le varie realizzazioni speciali possiamo citare: granigliatrici che utilizzano come sistema di handling il carroponte di reparto, dispositivi speciali per il settore fonderia come vibrovagli e separatori magnetici, ecc;

Particolari settori di applicazione:

  • Per le macchine più piccole: pressofusione di alluminio, fusioni in magnesio, piccole carpenterie metalliche, ingranaggi, trattamenti tecnologici;
  • Per le macchine medio/grosse: forge, fonderie, grosse carpenterie metalliche, ingranaggi, trattamenti termici, trasformatori elettrici, ecc;

 

 

Questo sito utlizza i cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.